scritturaimmanente.it
Franz Kafka.
La scrittura
immanente

Kafka: vita e opere ---la Praga di Kafka--- autori praghesi ed ebraici -- percorsi letterari

 

Morte e letteratura ... in Novalis

 

Novalis, il principale rappresentante del Romanticismo tedesco, scrisse gli "Inni alla notte" poco prima della sua morte, colpito da una grave malattia.

Pur nella varietà e complessità delle tematiche presenti, il tema della morte, sublimata per altro nella religione, trapela dalle parole: il riposo eterno, l' "ultimo mattino", la "celeste stanchezza".

A tratti la morte è quasi vagheggiata, come oasi di pace contrapposta al "travaglio del mondo".

 

 

Inni alla notte

 

"Ora so quando sarà l'ultimo mattino - quando la luce non mette più in fuga la notte e l'amore - quando eterno sarà il sonno e un solo sogno inesauribile. Celeste stanchezza sento in me. Lungo e faticoso mi fu il pellegrinaggio alla tomba santa, grave la croce. Chi ha assaporato l'onda cristallina che, impercettibile ai sensi comuni, zampilla nel grembo oscuro del tumulo, ai cui piedi s'infrange il flutto terrestre, chi stette sopra le montagne all'estremo limite del mondo, e guardò di là, nella nuova terra, nella dimora della notte - costui davvero non torna al travaglio del mondo, alla terra dove la luce abita in eterna inquietudine".

Novalis, Inni alla notte (IV), Milano, Garzanti, trad. di Giovanna Bemporad, p.21

morte e letteratura-- in kafka

Vai all'indice dei temi e percorsi letterari

 

© 2003-2004 Elisabetta Bertozzi - tutti i diritti riservati